giovedì 21 gennaio 2010

Iga-Ueno, la citta` dei Ninja



Nell`area detta Kansai, la stessa regione della piu` famosa Osaka, e piu` precisamente nella prefettura di Mie, sorge la citta` di Iga-Ueno, famosa per essere stata il luogo dove si sviluppo` e opero` una delle due maggiori scuole e famiglie di Ninja, complessa e misteriosa figura guerriera del Giappone feudale.
Nel 2004 le citta` di Iga e Ueno si sono fuse adottando il nome di Iga-shi anche se l`abinamento dei due nomi per indicare la nuova citta` persiste anche in molte situazioni ufficiali quali indicazioni stradali e pubblicazioni.
Oltre che luogo storico per quel che riguarda i Ninja, Iga e` anche la citta` natale di Matsuo Basho (1644 – November 28, 1694) il piu` importante poeta giapponese di Haiku, brevi composizioni poetiche. A lui sono dedicati un museo (Basho Memorial Museum 117-13 Ueno Marunouchi, Iga City, Mie 518-8770, Japan HP  http://www.ict.ne.jp/~basho-bp ) e diversi luoghi commemorativi anche nell`area circostante.

La figura dei Ninja sembra essere pero` l`attrattiva principale della citta` e riferimenti a questi personaggi si ritrovano ormai ovunque, in particolare in versioni edulcorate in stile cartone animato. Non e` quindi difficile imbattersi in segnaletica stradale, tombini, costruzioni e addirittura treni completamente decorati con immagini di Ninja multcolore.
Ad essi e` praticamente dedicato l`interno del Castello di Ueno risalente al tardo sedicesimo secolo e ricostruito in parte nel 1935. Il castello, decisamente imponente con le sue mura di circa 30 metri di altezza (forse le piu` alte del Giappone) vale sicuramente una visita indipendentemente dall`interesse per i Ninja che comunque tra pezzi storici e manichini moderni, insieme ad armature e spade della tradizione Samurai, arredano completamente le sale del castello.

Sempre ai Ninja, nel parco di Ueno (5-10 minuti a piedi verso nord dalla stazione di Ueno) e` stato dedicato un parco a tema ed un museo. Se il parco a tema e` da considerarsi dedicato ai piu` piccoli o comunque ad un certo turismo di massa, con i suoi spettacoli di combattimenti tra moderni Ninja e la riproduzione di una casa Ninja con tutti i suoi trabocchetti e nascondigli, il museo invece incontra anche l`interesse degli adulti grazie al grande numero di reperti storici originali che vanno dalle armi al vestiario passando per gli attrezzi piu` particolari fino agli antichi documenti che in passato erano considerati segreti.

Diversi ristoranti della citta` offrono poi pasti che si dice rientrino nella tradizione Ninja. Al di la` della veridicita` o meno di tale affermazione storico-culinaria, e` da segnalare il tipico Tofu ( “formaggio/pasta” di soia) alla piastra servito in alcuni locali direttamente in grossi spiedini molto gustosi.
Essendo una citta` fuori dalla linea dello Shinkansen per arrivare a Iga-Ueno dalle maggiori citta` giapponesi risulta molto utile questa pagina dove e` possibile selzionare la citta` di provenienza e per avere tutte le informazioni necessarie compresa la mappa delle linee ferroviarie e dei bus necessarie (in inglese)

1 commento:

  1. grazie mi siete stati molto utili per la mia ricerca sul giappone

    RispondiElimina